The hed, the dek, the lede and the nut graf

Ogni professione ha la sua terminologia idiosincratica e il giornalismo ne ha di brillanti. Alcuni di questi non sono utilizzati molto al di là “scrivanie subs'”, e quindi non utilizzato molto a tutti, come il giornale sub-editor è una razza di fuga. Tuttavia, mi è venuto in mente che una comprensione di questi termini tradizionali può ancora aiutare la scrittura di tutti, specialmente in un’età a bassa attenzione.

Perché questa strana ortografia? Dicono che è nato per garantire che chiunque vedesse i termini non si confondesse con nient’altro. Questa sarebbe la tipica efficienza del sub-editor.

Indovinerai cos’è un hed. Scrivere un titolo che viene notato è venuto sotto più controllo nell’era digitale che mai. Il nostro compito è quello di utilizzare i trucchi di clickbait pur apparendo professionale e credibile.

Sotto questo possiamo avere un dek o subhed-una frase che riassume la storia e allettante il lettore in ulteriore. Sul web, c’è più opportunità di avere uno di questi che in stampa, e in effetti è ideale come meta tag “descrizione”, quindi è tornato con una vendetta. Scrivo uno di questi per ogni articolo del blog e ho preso in considerazione l’aggiunta di questo campo (normalmente utilizzato solo come meta tag “descrizione”) sotto il titolo della pagina, piuttosto che nasconderlo per Google.

Il lede è il paragrafo principale, che dovrebbe incapsulare l’intera storia: mi è sempre stato insegnato che questo dovrebbe includere chi, cosa, quando e dove (se non il perché e come). Date un’occhiata alle storie principali sui giornali di qualità e vedrete come lo fanno. Poi ci può essere il nut graf (paragrafo nutshell), che si espande su ciò che è andato sopra ma incapsula ancora la storia. Questo è seguito dalla copia principale, e infine – specialmente negli articoli di riviste – potrebbe esserci un kicker, che è un aneddoto di chiusura per sollevare il finale.

Puoi vedere la maggior parte di questi in questa breve notizia del Times della scorsa settimana. Naturalmente questa formula non sarà appropriata a tutto ciò che scrivi, ma è un ottimo punto di partenza, specialmente per i comunicati stampa. Mi piace iniziare con il titolo, pur essendo pronto a abbandonarlo in un secondo momento, quindi elaborare il messaggio principale della storia. Una volta deciso, lavorare sul lede e nut-graf, seguito dalla copia. Durante la scrittura di questo, tenere a mente tutto ciò che potrebbe essere estratto per un kicker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.