Storia dell’esercito di terracotta

La storia dell’esercito di terracotta risale a più di 2.200 anni fa. La sua costruzione iniziò nel 246 AC. L’esercito di terracotta è stato progettato per proteggere la tomba di Qin Shi Huang.

Più di 720.000 persone hanno lavorato per circa 40 anni per completarlo. Ora, è una delle attrazioni turistiche più famose in Cina. Quando visiti l’Esercito di Terracotta, capirai la grandezza della dinastia Qin, che esisteva circa 2.000 anni fa.

storia dell'Esercito di terracotta

246 A. C.: Inizia la costruzione dell’esercito di Terracotta

La costruzione dell’esercito di terracotta iniziò come un modo (spiritualmente) per proteggere la tomba del primo imperatore cinese, Qin Shi Huang.

Qin Shi Huang fu il fondatore della prima dinastia feudale della Cina: la dinastia Qin (221-206 AC). Prese il trono dello stato Qin quando aveva 13 anni e fondò la dinastia Qin all’età di 38 anni.

La costruzione della maggior parte dei mausolei degli imperatori in Cina iniziò non appena ogni imperatore salì al trono.

Nel 210 a. C., Qin Shi Huang morì durante un tour nella Cina orientale, ma la costruzione della sua tomba continuò.

Qin Shi Huang era noto per la sua abilità politica e tirannia.

206 AC: la costruzione fu completata

Nel 206 AC, la dinastia Qin era sull’orlo del collasso a causa di una ribellione contadina. L’esercito di Terracotta aveva subito disastri naturali, come inondazioni, così come la distruzione umana causata dalla rivolta dell’esercito.

Nel 206 AC, la capitale di Qin fu distrutta durante una ribellione su larga scala. La costruzione dell’esercito di terracotta fu costretta a finire rapidamente.

Questo massiccio progetto fu registrato nei Registri del Grande storico dallo storico Sima Qian durante la dinastia Han (206 AC – 220 DC), ma informazioni dettagliate non furono divulgate.

Rimase intatto sottoterra in silenzio per i successivi 2.000 anni fino a quando non fu ritrovato.

1974: l’esercito di terracotta fu scoperto per la prima volta

Fu scoperto nel 1974 ad est di Xi’an dagli agricoltori che scavavano un pozzo. In precedenza, sporadici resti di terracotta erano stati trovati in quella zona, ma, questa volta, è stata scoperta una statua di terracotta. I quadri del villaggio hanno segnalato questo al dipartimento del patrimonio culturale locale. Per diversi anni dopo la scoperta, gli archeologi cinesi hanno scoperto questo sito. Il sito era conosciuto come pure 1.

1976: sono stati scoperti altri pozzi

Dopo lo scavo della buca 1, gli archeologi hanno rivelato altri due fori. Sono stati chiamati Bene 2 e Bene 3.

I pozzi 2 e 3 sono più piccoli del pozzo 1 ma contengono più tipi di guerrieri di terracotta, cavalli, arcieri e armi.

1979: aperto al pubblico

La Buca 1 era aperta ai visitatori nel 1979, mostrando 2.000 statue di guerrieri.

Il Museo dell’esercito di Terracotta, chiamato Museo del Mausoleo dell’imperatore Qin Shi Huang, fu costruito sopra il sito di scavo e aperto al pubblico in modo che tutti potessero vedere l’esercito di terracotta. Oggi, è una delle attrazioni da non perdere per tutti i viaggiatori in Cina.

Il museo si trova a 42 chilometri (26 miglia) a est di Xi’an nel distretto di Lintong. Leggi di più su come visitare l’esercito di terracotta.

1987: Riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità

Nel 1987, l’UNESCO ha selezionato il Mausoleo del primo imperatore Qin (incluso l’esercito di Terracotta) come patrimonio culturale mondiale.

Nel 1989, Pozo 3 è stato ufficialmente aperto ai visitatori.

E nel 1994, Pozo 2 è stato aperto ai visitatori.

1998: viene istituito un equipaggiamento protettivo

Un team archeologico professionale è stato istituito per proteggere la collezione di statue in terracotta. Oggi, i visitatori possono vedere gli archeologi ancora lavorando sul sito dell’esercito di terracotta.

2009: il tumulo della tomba del primo imperatore è visibile

È stato istituito il Museo del sito del Mausoleo dell’imperatore Qin Shi Huang. Tuttavia, è solo una costruzione di ciò che la tomba sarebbe simile. Il tumulo del mausoleo non è stato aperto al pubblico.

Si compone di due parti: l’esercito di terracotta e il mausoleo del primo giardino Lishan dell’imperatore Qin. Questi due luoghi sono a circa 1,5 chilometri di distanza. Con il tuo biglietto d’ingresso, puoi visitarli in qualsiasi ordine e ci sono più di 30 autobus gratuiti tra di loro.

Nel 2010, il Museo del sito del Mausoleo dell’imperatore Qin Shi Huang è stato elencato come parco archeologico nazionale.

Oggi

Gli scavi archeologici e la protezione dell’Esercito di Terracotta sono ancora attivi, e sempre più turisti vengono a vederli.

Allo stesso tempo, hanno avuto luogo vivaci scambi culturali. Molte mostre sono state tenute all’estero e sempre più persone conoscono l’Esercito di terracotta.

Visita il sito dell’Esercito di Terracotta con noi

Guerrieri e cavalli di terracotta sono ricchi di storia e cultura. Si consiglia di viaggiare con una guida esperta, che può condividere le informazioni di base con te e aiutarti a evitare la folla.

Ecco i viaggi più popolari, tra cui l’Esercito di Terracotta:

Scopri di più dei nostri viaggi a Xi’an. I nostri viaggi sono personalizzabili: dicci i tuoi interessi e le tue esigenze e ti aiuteremo a personalizzare il tuo tour di Xi’an.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.