Per accedere alla navigazione professionale

L’uso corretto del collutorio è pieno di disaccordo e mito, quindi in questo articolo risponderemo a tutte le domande più frequenti su come usare il collutorio.

Perché dovrei usare il collutorio?

Mentre alcune persone vedono ancora una corretta routine di igiene dentale come semplicemente spazzolare due volte al giorno, numerosi studi hanno dimostrato che il collutorio può costituire una parte importante di mantenere i denti sani e il respiro odore fresco.

I collutori possono offrire un numero significativo di vantaggi, tra cui:

Fluoro aggiuntivo – Molti lavaggi della bocca contengono fluoro, che aiuta a rafforzare e proteggere i denti. Pensate a come un supplemento al fluoro trovato nel dentifricio.

Deodorizzazione del respiro-È stato stimato che almeno la metà della popolazione adulta soffre di respiro discutibile, almeno occasionalmente (1). L’uso regolare di lavaggio della bocca può aiutare a deodorare il respiro e mantenere il vostro odore fresco tutto il giorno.

Riduzione della carica batterica – I batteri nocivi che possono causare alitosi o carie possono anche essere influenzati dal collutorio giusto. Mentre non tutti i risciacqui della bocca offrono i benefici antibatterici, i lavaggi della bocca di migliore qualità sono clinicamente provati per ridurre i carichi batterici nella cavità orale.

Che tipo di collutorio dovrei usare?

Si è tentati di supporre che tutti i lavaggi della bocca siano essenzialmente gli stessi. Tuttavia, questo è lontano dalla verità.

Ad esempio, molti collutori contengono alcol. Un certo numero di studi ha suggerito che i collutori a base di alcol possono porre problemi per alcuni individui. Ad esempio, molti utenti scoprono che i collutori contenenti alcol possono seccare la bocca (che, di per sé, può peggiorare i problemi associati all’alitosi). NPS con sede in Australia riporta “prove crescenti” che potrebbe esserci un legame tra il livello di alcol nel collutorio e lo sviluppo di alcuni tumori orali(2).

Inoltre, vale la pena prendere nota se il marchio di collutorio scelto offre proprietà antibatteriche (non tutte lo fanno). Questo è particolarmente vero se sei preoccupato per il tuo respiro. Uno studio ha rilevato che la maggior parte dei collutori sono efficaci per la prima mezz’ora o giù di lì dopo l’uso, ma gli effetti di molte marche popolari tendono a cadere via nel tempo. Gli scienziati hanno scoperto che dopo un periodo di 1-3 ore la capacità di un collutorio di controllare l’alitosi era “dovuta esclusivamente alla sua azione antimicrobica” (3).

Di conseguenza, i collutori antibatterici e senza alcool possono offrire vantaggi significativi rispetto ai marchi più popolari.

Come usare il collutorio

Ogni collutorio commerciale ha le proprie istruzioni sulla bottiglia, quindi in caso di dubbio si dovrebbe sempre mirare a seguire le linee guida del produttore. In assenza di tali istruzioni procedere come segue:

  • Inizia versando la giusta quantità dalla bottiglia. I consigli dei produttori variano, ma per darti un esempio ti consigliamo di utilizzare 15 ml del nostro risciacquo orale.
  • Risciacquare energicamente per 30 secondi, assicurandosi che il lavaggio della bocca entri in contatto con tutte le aree dei denti.
  • Gargarismi per 30-60 secondi, al fine di garantire che il vostro collutorio può trattare con i batteri nella parte posteriore della lingua.
  • Sputare fuori il lavaggio della bocca.

Si deve sciacquare con acqua dopo aver usato il collutorio?

In generale si consiglia di non sciacquare la bocca con acqua dopo aver usato il collutorio. Il motivo è che molti collutori includono fluoro che può essere lavato via durante il risciacquo.

Invece, semplicemente sputare il collutorio in eccesso e lasciare il fluoro per fare il suo lavoro.

Si dovrebbe usare il collutorio prima o dopo la spazzolatura?

Gli esperti attualmente non sono d’accordo sull’opportunità di utilizzare il collutorio prima o dopo la spazzolatura (o il filo interdentale, se è per questo).

L’American Dental Association(4), ad esempio, afferma che l’ordine esatto è molto meno importante della selezione di prodotti per l’igiene orale di alta qualità in primo luogo.

Allo stesso modo, ci sono aspetti pratici da considerare. Il filo interdentale, ad esempio, può essere utile per rimuovere i detriti tra i denti, dopo di che puntare il dentifricio e il collutorio troverà più facile raggiungere ogni superficie dei denti.

Alcune autorità sostengono che l’uso del collutorio prima di spazzolare può aiutare a sollevare la placca dalla superficie dei denti, dando una pulizia più accurata. D’altra parte, molti dentifrici contengono principi attivi come il fluoro che è meglio non lavato via.

Tenendo conto di questi fattori, mentre è probabile che le differenze siano solo minori, è possibile utilizzare il seguente ordine:

  • Inizia con filo interdentale i denti per rimuovere i residui di cibo.
  • Risciacquare abbondantemente con acqua per rimuovere le particelle spostate.
  • Risciacquare e fare i gargarismi con il collutorio per 30-60 secondi, prima di sputarlo.
  • Senza risciacquare nuovamente, lavarsi i denti per 2-3 minuti con uno spazzolino da denti, avendo cura di seguire una corretta procedura di spazzolatura.
  • Infine sputare il dentifricio. Non risciacquare di nuovo in quanto ciò consente agli ingredienti attivi sia nel dentifricio che nel collutorio di fare il loro dovere.
  • (1) Lee, SS, Zhang ,W & Li, Y. 2007. Aggiornamento alitosi: una revisione di cause, diagnosi e trattamenti. Il sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Disponibile presso: http://europepmc.org/
  • (2) Farah, C et al. 2009. Colluttorio. Prescrittore australiano 32, pp 162-164. Disponibile presso: https://www.nps.org.au/
  • (3) Pitts, G et al. 1983. Meccanismo d’azione di un collutorio antisettico e anti-odore. Journal of Dental Research 62 (6), pp 738 – 742. Disponibile presso: http://jdr.sagepub.com/
  • (4) Scopri di più su Mouthrinses. Amercian Dental Association. Disponibile presso: http://www.ada.org/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.